Eventi 2011

 

 

Carissimi amici,

la storia collettiva e la storia personale a volte si incontrano. Il 2011, lo sappiamo, è un anno speciale.  Le celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia sono anche la lente d’ingrandimento sui valori e sui talenti nazionali. Comprenderete quindi l’orgoglio con cui prendo lo spunto di affiancare alla grande ricorrenza anche nomi cari a chi ama la scherma e lo spettacolo e carissimi a me perché familiari.

Di Enzo Musumeci Greco, mio Padre, quest’anno ricorre il centesimo anniversario della nascita.  Da sportivo prima e soprattutto da Maestro d’armi nel cinema dalla fondazione di Cinecittà, impose la primazìa italiana nella scherma   mondiale dando seguito a quella grande stagione aperta dai Suoi zii, Aurelio e Agesilao Greco. In verità il “debutto” nelle armi e nella storia d’Italia risaliva proprio al Risorgimento italiano poiché il capo dei garibaldini in Sicilia era stato Salvatore Greco dei Chiaramonte, nonno di mio Padre. Ad Enzo Musumeci Greco è già stata intitolata una strada in Roma e presto, in Sua commemorazione, verrà emesso un francobollo.

Molti di voi ricorderanno che da alcuni anni, nel corso dell'evento A Fil di Spada, viene conferito un premio speciale, il Memorial Enzo Musumeci Greco, a coloro che hanno saputo coniugare con successo l'arte scenica e la scherma. Dopo il premio alla memoria di Domenico Modugno e quelli assegnati a Gina Lollobrigida e ad Alessio Boni, quest'anno la rosa di nomi in ballottaggio è ampia. Vedremo...   

L'evento a cui assisterete l’11 giugno prossimo a piazza Capranica in Roma è la prima vera maratona di scherma. Vedremo incrociarsi le lame di grandi campioni, di appassionati schermidori, di giovanissimi talenti, di paralimpici. Saranno 12 ore, da mezzogiorno a mezzanotte, in cui si alterneranno in pedana assalti e l'ascolto di pertinenti grandi pagine letterarie, con centinaia di partecipanti, tra duellanti, attori e giornalisti. Sarà anche l’occasione per riascoltare o per conoscere le regole di un codice che, ormai inapplicabile nella sua ragione originaria, continua in buona parte ad essere insegnamento di lealtà e di onore: il Codice Cavalleresco. 

L’appuntamento dell’11 giugno, quindi, nasce come “unicum” e in quanto tale si pone come parte viva della vita di ciascuno di noi schermidori, ma anche del pubblico perché per la prima volta chiamato ad una "prima" senza precedenti.

Il clou della maratona inizierà alle ore 20 e per me sarà un onore e un vero piacere averVi partecipi.

Un saluto di cuore da

Renzo Musumeci Greco

 

 
 


Per informazioni
Tel. 06/3212344 - 06/3224499   Fax 06/3212600
e-mail   emg@musumecigreco.com
Ufficio Stampa
Emi Pantini   Tel e Fax 06/30090112    -    Cell. 335/8311255
e-mail  emipantini@alice.it