Eventi 2006

 

A FIL DI SPADA 2006

di Renzo Musumeci Greco

 2° Torneo Internazionale di Scherma Italia-Resto del Mondo

MEMORIAL ENZO MUSUMECI GRECO

Salta agli schermitori 

Il 4 settembre 2006 a Roma, sotto  la Direzione Artistica di Renzo Musumeci Greco, si è svolta una grande kermesse di Scherma e Spettacolo unica nel suo genere, sullo sfondo di una meravigliosa cornice naturale, la Terrazza del Pincio, luogo privilegiato nell´immaginario di tutti i romani.

E' stata una grandiosa manifestazione che ha unito i massimi livelli della scherma sportiva con la scherma scenica più raffinata ed acrobatica, portandole all´aperto, fuori dai set e dai palazzetti, negli spazi architettonici più belli, per favorirne l´incontro con il pubblico.

Fortemente voluto dal Maestro d´Armi Renzo Musumeci Greco, A FIL DI SPADA è stato un evento che ha promosso il valore della scherma italiana nel mondo e, attraverso l´incontro tra campioni di nazionalità diversa, ha esaltato il dialogo pacifico tra culture e popoli nel nome dell´amicizia che si crea attraverso lo sport e la cultura.

Hanno partecipato al Torneo alcuni tra i migliori schermitori e le migliori schermitrici del mondo.

Le discipline in gara sono state fioretto femminile e sciabola maschile, ovvero le più spettacolari e fruibili anche da un pubblico di non addetti ai lavori, mentre i grandi campioni saliti in pedana per incrociare le lame erano  i più titolati e medagliati al mondo.

Per l´Italia si sono schierati Giovanna Trillini, Valentina Vezzali, che dopo la pausa della maternità hanno di nuovo impugnato i fioretti più in forma di prima, nonché   i nostri affascinanti moschettieri Aldo Montano e Luigi Tarantino.Tintinnavano 14 medaglie olimpiche vinte dai nostri atleti, ormai nella storia dello Sport.

Il Resto del Mondo  ha portato a Roma i campioni di Germania, Polonia, Romania, Ungheria: la bella e bravissima fiorettista Sylvia Gruchala (Polonia) medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atene, lo sciabolatore campione olimpionico di Sidney 2000 e mondiale Mihai Covaliu ( Romania) , la giovane realtà del fioretto mondiale Aida Mohamed (Ungheria) poi sul podio mondiale a Torino 2006,  e il giovanissimo talento Nicolas Limbach (Germania) già vincitore di alcune prove di Coppa del Mondo. Sono attualmente gli avversari più temuti dai nostri, i loro antagonisti naturali.

Alla schermitrice e allo schermitore che si sono distinti per la spettacolarità della gara è stato assegnato il premio Coppa Europeenne de Gestion Privèe, Miglior schermitore e Miglior Schermitrice. La Commissione giudicante era composta da Paola Ferrari, Nino Benvenuti, Adriano Panatta e Gianni Battistoni.

Alla squadra vincitrice è stato consegnato il 2° trofeo Diunamai.

Tutti gli otto schermitori in gara hanno ricevuto in omaggio delle riproduzioni di fioretti e sciabole antiche create da Negrini Fencing Line.

Il Memorial Enzo Musumeci Greco, tributo del figlio Renzo alla grande figura sportiva e artistica del padre,  Maestro d´Armi Enzo Musumeci Greco, è stato attribuito alla memoria di  un personaggio del mondo della cultura, dello spettacolo e dell´arte che attraverso la sua opera ha valorizzato la scherma: Domenico Modugno, che sotto la guida di Enzo, è stato il primo campione della scherma scenica italiana con la celeberrima commedia musicale Rinaldo in Campo, con Cyrano, con Scaramouche e tanti altri.

Ha ritirato il Premio, ovvero un´esatta replica della spada che Mimmo utilizzava, la Sig.ra Franca Gandolfi, vedova del grande artista scomparso, insieme al nipote Domenico Modugno Jr, già provetto schermitore a soli 6 anni.

In omaggio alla tradizione dei Musumeci Greco nell´ambito della scherma scenica e dello spettacolo, A FIL DI SPADA ha reso omaggio a Savinien Cyrano Monsieur de Bergerac, personaggio storico e letterario immortalato, nella seconda metà dell´Ottocento,  da Edmond Rostand. Estroso rappresentante del Seicento francese, Cyrano è insieme un esemplare spadaccino, un fantasioso scrittore e un virtuosissimo poeta in bolletta, e rispecchia la sintesi della guasconeria e della cavalleria di ogni schermitore.

Creatore impareggiabile di giochi di parole in versi con i quali ama mettere in ridicolo i suoi nemici, aiutato anche dalla spada, con assoluto disprezzo verso potenti e prepotenti, Cyrano è anche l´eroe romantico per eccellenza. Con il suo amore mascherato e poi prestato a Cristiano per la bellissima cugina Rossana, è anche un personaggio eterno con cui si sono misurati numerosi registi e attori a teatro, nell´opera e nel cinema.

Mentre il Maestro d´Armi Renzo Musumeci Greco gli ha fatto da contrappunto attraverso una mirabile regia dei duelli scenici, Maurizio Donadoni,attore e autore eclettico, ci ha fatto rivivere la poetica immaginifica e la verticalità della parola di Cyrano. Egli, aiutato solo dalla voce, dal gesto, da pochi elementi scenici e dalla spada, ha saputo ricreare alcune tra le scene immortali dell´opera, insieme alla partecipazione di Silvia Siravo nel ruolo di Rossana, e di Lorenzo Praticò e Massimo Cimaglia, gli attori duellanti.

A coronamento di tutta la serata, la  BANDA MUSICALE DELLA GUARDIA DI FINANZA, diretta dal  Magg. Leonardo Ingrosso, ha offerto la colonna sonora della manifestazione, suonando dal vivo con il suo ensemble di trentatre elementi, gli inni nazionali degli atleti in gara.

La manifestazione si è conclusa con la cena di gala offerta  agli atleti dai soci del Circolo Canottieri Roma nella propria splendida sede sul Tevere.

A FIL DI SPADA - Torneo Internazionale di Scherma Italia - Resto del mondo Memorial Enzo Musumeci Greco  è stato realizzato con il contributo del Comune di Roma, dell´Assessorato alle Politiche Culturali, e Zètema Progetto Cultura, patrocinato dall´Ambasciata della Repubblica Federale di Germania in Italia, dall´Ambasciata di Romania in Italia , dall´Ambasciata della Repubblica di Polonia in Italia, dall´Ambasciata della Repubblica di Ungheria in Italia.

L´evento inoltre faceva parte dell´ESTATE ROMANA ed ha avuto il sostegno di Diunamai, Europèenne de Gestion Privèe, Grandi Stazioni, Negrini Fencing Line, MagiorDomus.

Hanno collaborato G.E.C. Gestione Servizi Complessi, F.I.S. Comitato Regionale Lazio, Gruppo Scherma Fiamme Gialle, e con il contributo tecnico di Creativando.

Tutta la manifestazione è stata seguita da RADIO RADIO con la collaborazione della GUARDIA DI FINANZA con un´edizione speciale della trasmissione Fiamme Gialle Sport.

La 7 ha mandato in onda per ben   7 volte  la sintesi di 52 minuti della serata. 

 

GLI SCHERMITORI

 

ITALIA

 

GIOVANNA TRILLINI

 

 

Argento individuale alle Olimpiadi di Atene 2004, Bronzo individuale e Oro a squadre alle Olimpiadi di Sidney 2000, Bronzo individuale e Oro a squadre alle Olimpiadi di Atlanta 1996, Oro individuale e Oro a squadre alle Olimpiadi di Barcellona 1992. 2 Campionati del Mondo individuali assoluti, 1 Campionato del Mondo individuale Giovani, 1 Campionato del Mondo Cadetti, 4 Coppe del Mondo assoluti, 2 Campionati italiani assoluti individuali.

VALENTINA VEZZALI

 

Oro individuale alle Olimpiadi di Atene 2004, Oro individuale e Oro a squadre alle Olimpiadi di Sydney 2000, Argento individuale e Oro a squadre alle Olimpiadi di Atlanta 1996, 4 Campionati del Mondo assoluti, 8 Coppe del Mondo assoluti, 3 Coppe del Mondo Giovani, 11 Campionati Italiani assoluti.

ALDO MONTANO

 

Medaglia d´Oro individuale e medaglia d´Argento a squadre alle Olimpiadi di Atene 2004, Medaglia d´Oro individuale Campionati Europei 2005, Bronzo Campionati del Mondo individuali 2003, 2 Coppe del Mondo Giovani, 3 Campionati Italiani assoluti individuali.

LUIGI TARANTINO

 

Medaglia d´Argento a Squadre alle Olimpiadi di Atene 2004, 1° alla Coppa del Mondo 1998, Oro ai Campionati del Mondo individuali 1997, Bronzo a squadre alle Olimpiadi di Atlanta 1996, Bronzo ai Campionati del Mondo individuali 1995, 1999 e 2002, 4 Campionati Italiani assoluti individuali.

 

 

 

RESTO DEL MONDO

 

Germania 

NICOLAS LIMBACH

Vincitore di 4 prove di Coppa del Mondo Giovani nel 2004, 1° classificato alla prova di Coppa del Mondo di Atene 2005, 3° a Budapest, 1° a Atene, 1° a Padova, 2° a Madrid, 8° ai  Campionati del Mondo assoluti individuali.

Polonia

SYLWIA GRUCHALA

Bronzo individuale alle Olimpiadi di Atene 2004, Argento individuale ai Campionati del Mondo assoluti 2003, Argento ai Campionati Europei assoluti 2002 e 2005, 1° classificata alla Coppa del Mondo 2005/2006, 3 bronzi ai Campionati del Mondo Giovani.

Romania

MIHAI COVALIU

Oro individuale alle Olimpiadi di Sydney 2000, Oro individuale ai Campionati del Mondo 2005, Oro a squadre ai Campionati Europei assoluti 2006, Argento individuale ai Campionati del Mondo 2003, Bronzo individuale ai Campionati del Mondo 2002.

Ungheria

AIDA MOHAMED

3° alla Coppa del Mondo 2004/2005, Bronzo ai Campionati del Mondo assoluti 2003, Bronzo ai Campionati del Mondo assoluti 2002, Argento ai Campionati del Mondo assoluti 1993, 2 ai Campionati del Mondo Giovani.

  

 

 

CONTRIBUTI A FIL DI SPADA 2006

 

Direzione artistica  Renzo Musumeci Greco con Simona Polvani
Produttore  Antonio Altieri
Ufficio stampa    Emi Pantini
Coordinamento sportivo Martina Ganassin
Coordinamento scenico Pietro Becattini
Promozione Dario Spampinato
Segreteria generale Antonella Zahora
Segreteria organizzativa     Roberta Cacchione-Loredana Lombardozzi-Fabio Carolfi
Amministrazione Michele Villani - Nicola D´Elpidio
Progetto grafico Stefania Pieri
Stampa Tipolitografia Visconti
Webmaster Roberto Giovannetti - David Guerra
Foto colore Roberto Giovannetti
Foto b/n Archivio Musumeci Greco